CISL PENSIONATI UDINESE - BASSA FRIULANA

Una rete solidale di servizi operante sul territorio

La Federazione Nazionale Pensionati CISL, in breve FNP CISL, è articolata in Italia con 85 tra  Federazioni Regionali, interregionali e territoriali, oltre alla sede nazionale.La struttura FNP Regionale coincide con l'intero territorio della Regione FVG ed è divisa in quattro Aree Sindacali: Alto Friuli, Gorizia-Trieste, Pordenone e Udinese- Bassa friulana.L'Area Udinese- Bassa Friulana conta  circa undicimila iscritti e si estende su un territorio che comprende ben 72 Comuni. Detto territorio è suddiviso in 5 RLS (Rappresentanze  Locali Sindacali) costituite dalla zona e dai Comuni assegnati:

RLS Cividalese- Manzanese, RLS Codroipese, RLS Latisanese-S.Giorgino e RLS Udinese, RLS Palmarino-Cervignanese.L'Area ha compiti di Coordinamento operativo e organizzativo dell'attività svolta dalla RLS FNP sul territorio. I Segretari delle RLS mantengono rapporti continuativi con la Coordinatrice di Area e si confrontano costantemente sulle scelte Sindacali e organizzative da compiere. L'FNP Udinese e Bassa Friulana opera sul territorio attraverso una rete di Sportelli di Ascolto che intercettano i bisogni delle comunità locali e garantiscono  un'assidua e costante attività volta alla tutela e difesa dei diritti dei nostri associati e alla solidarietà sociale. Gli operatori volontari che operano presso i nostri sportelli collaborano attivamente con INAS e CAF, svolgendo una valida attività di supporto e facilitazione nell' erogazione dei servizi.

L'attività sul territorio è l'elemento fondante dell'azione della  FNP a sostegno delle fasce di popolazione anziana più debole, gravate non solo da problemi di salute ma anche da problemi economici che rilevano spesso situazioni di povertà. L'accoglienza è il biglietto da visita della FNP : le persone che entrano nelle nostre sedi, aperte anche ai non iscritti, hanno bisogno di essere ascoltate e, spesso,  anche accompagnate nella ricerca di risposte adeguate ai loro bisogni. Nel rivendicare il diritto dei cittadini a politiche di welfare efficienti ed efficaci, la FNP  interviene sul territorio confrontandosi con le Istituzioni (Comuni, Ambiti, Aziende e Strutture sanitarie Associazioni), in ordine ai processi di programmazione e di attuazione dei servizi. La  contrattazione sociale si pone, a tale fine,  come strumento principale  per il raggiungimento di obiettivi quali l'aiuto solidale agli anziani non autosufficienti e ai loro famigliari, al miglioramento delle condizioni di assistenza nelle strutture residenziali e diurne, al potenziamento e alla riorganizzazione della medicina del territorio, anche riguardo alla carenza di medici di base.In quest'ottica l'FNP, nel perseguire politiche che favoriscano l'invecchiamento attivo, promuove iniziative utili a migliorare la qualità di vita delle persone anziane, a favorire il benessere fisico e psicologico e l'interazione sociale. In tutte le strutture  FNP, Area e RLS, sono costituiti i Coordinamenti donne che svolgono una azione politica volta al conseguimento  della parità di  genere, al contrasto delle diseguaglianze , delle ingiustizie e della violenza sulle donne. I coordinamenti costituiscono un valido strumento per la  partecipazione e  la valorizzazione della componente femminile  all'interno dell' organizzazione Sindacale .La  FNP Udinese e  B.F. collabora attivamente con ANTEAS, ADICONSUM e SICET, condividendone gli obiettivi di  sostegno di difesa e protezione  delle persone e dei consumatori.

La manifestazione unitaria si svolgerà a MONFALCONE in Piazza della Repubblica dalle ore 10

PROGRAMMA

 9.00     Deposizione corona al Cimitero Britannico di Tavagnacco 

 9.45     Ritrovo in Piazza I Maggio

10.00    Avvio del corteo da Piazza I Maggio

10.30  Alzabandiera e deposizione corone al Tempietto ai Caduti in Piazza Libertà

 Intervento: Alberto Felice De Toni, Sindaco di Udine

 Lettura Motivazione Medaglia al Valor Militare:

- alla città di Cividale  

Sofia Luisa Fraziano, Studentessa

- alla città di Tolmezzo

Eleny Rovis, Studentessa

- alla città di Udine

 Filippo Aviani, Studente

Interventi: - Arturo Nutta, Studente

- Luigi Oddo, Segretario Generale UIL Udine per CGIL-CISL-UIL territoriali

Orazione ufficiale: - Mari Franceschini - Vice Presidente Nazionale A.N.P.I.

 

 11.30 Corteo al Monumento alla Resistenza e deposizione corone in Piazzale XXVI Luglio

Interventi sul tema della Resistenza e Costituzione del:

- Consiglio Comunale dei Ragazzi

- Studenti e studentesse delle Scuole secondarie di II grado di Udine

 - Coro Popolare della Resistenza

Deposizione corone presso la lapide che ricorda la Resistenza in via Luigi Moretti

A

A

SI AVVISANO TUTTI GLI UTENTI CHE VENERDI' 26 APRILE 2024 GLI UFFICI DELLA FNP CISL PENSIONATI  AREA UDINESE E BASSA FRIULANA SITI IN UDINE,  VIA C. PERCOTO N.1, RESTERANNO CHIUSI.

Il pagamento delle prestazioni pensionistiche, previdenziali ed assistenziali, accreditate presso Poste Italiane, Banche ed Istituti di credito, avverrà con valuta martedì 2 aprile.

Trattenute fiscali: addizionali regionali e comunali, conguaglio 2023 e tassazione 2024
Per quanto riguarda le prestazioni fiscalmente imponibili, anche sul rateo di aprile, oltre all’IRPEF mensile, vengono trattenute le addizionali regionali e comunali relative al 2023. Si ricorda che le addizionali regionali e comunali vengono recuperate in 11 rate, da gennaio a novembre dell’anno successivo a quello cui si riferiscono.
L’INPS ha inoltre proceduto al ricalcolo a consuntivo delle ritenute erariali relative al 2023 (IRPEF e addizionali regionali e comunali a saldo) sulla base dell’ammontare complessivo delle sole prestazioni pensionistiche erogate dall’Istituto. Se nel corso del 2023 sulla pensione sono state applicate mensilmente ritenute erariali in misura inferiore a quanto dovuto su base annua, l’INPS, generalmente, procede al recupero delle differenze a debito sulle rate di pensione di gennaio e di febbraio 2024, trattenendo il debito anche fino alla capienza totale dell’importo del rateo pensionistico in pagamento. Tuttavia, qualora i ratei di pensione siano risultati insufficienti per il recupero totale, l’Istituto previdenziale prosegue con le trattenute sui ratei mensili successivi fino ad estinzione del debito. Per i soli pensionati con importo annuo complessivo dei trattamenti pensionistici fino a 18mila euro, con un conguaglio a debito di importo superiore a 100 euro, la rateazione viene comunque estesa fino alla mensilità di novembre. Le somme conguagliate verranno certificate nella Certificazione Unica 2024. Le prestazioni di invalidità civile, le pensioni o gli assegni sociali, le prestazioni non assoggettate alla tassazione per particolari motivazioni (detassazione per residenza estera, vittime del terrorismo

In data 22 marzo 2022  è stato presentato in sala Tarantelli FNP CISL di Udine il libro: LA NOSTRA VITA AL TEMPO DEL COVID-19